lunedì 14 gennaio 2013

Per Lucio Dalla


Ciao Lucio...


Guardando le stelle ho chiesto di capire come entrare nel mondo dei grandi e mentre che chiedevo ecco una stella, bellissima, m’è caduta addosso, una scia dorata che tutto illuminava e allora ho espresso un desiderio preciso come a ‘nu criatur. 

In silenzio e all’improvviso, senza grandi disturbi, qualcuno sparirà e saranno i troppo furbi e i cretini di ogni età! 

Amico mio, guarda Il Cielo. Aspetta la tua stella, esprimi un desiderio, innamorati d’un fiore e di’ ai bimbi di stare sempre  Attenti Al Lupo e di Non Vergognarsi Mai per aver scelto con il cuore.

Amico mio, Chissà Se Lo Sai Com’è Profondo Il Mare, Chissà Se Lo Sai che Il Parco Della Luna ha l’erba blu il cielo giallo e l’acqua del lago è verde.

Amico mio Se Io Fossi Un Angelo ti porterei in volo con me sopra a Washington e ballando un Mambo circondati da Le Rondini perdonandoti per tutte le bugie che hai detto ti direi Telefonami Tra Vent’Anni.

E a voi pezzenti, infidi, malmostosi, disonesti, vigliacchi, bigotti, falsi, corrotti, a voi ordino Apriti Cuore a quel vostro muscolo che voi beceri usate solo per restare in vita senza vivere, a voi bugiardi ordino di ascoltare Caruso ne La Casa In Riva Al Mare, a voi che non siete Liberi, a voi che fate chiacchiere Sottocasa con Anna & Marco a Milano come a Itaca o in una Dark Bologna, in una Piazza Grande circondati da gentaglia degna di voi, che immensa pena che mi fate.

Amico mio, lasciali perdere. Balla Balla Ballerino, piroetta sopra a tutta quella monnezza e danza questa Canzone fino alla fine dell’amore perché noi sappiamo che Bisogna Saper Perdere e allora, fottitene e guarda quegli Occhi Di Ragazza e dille Tu Non Mi Basti Mai e dille Ciao e dille Cara e fallo ogni giorno e per Tutta La Vita.

Amico mio chi può sapere se sarà L’Ultima Luna, è un attimo e noi non Siamo Dei e non sappiamo Cosa Sarà per L’Anno Che Verrà quindi tante banalità e allora apprezziamo quel che si ha ché resta il segreto della Felicità.

Futura, stringimi. Fallo ancora, sei bella come un’immensa Stella Di Mare. Stringimi perché finalmente si farà l’amore ognuno come gli va’.

Lo vedi, caro amico. Lo vedi amico mio, cosa si deve inventare per poter riderci sopra e continuare a sperare...


Grazie Lucio.